Come ripensare al proprio lavoro dopo il COVID-19

Come ripensare al proprio lavoro dopo il COVID-19

La pandemia di COVID-19 ha costretto le aziende a subire cambiamenti significativi e ad affrontare una nuova realtà inaspettata. Dall'adattamento di prodotti o servizi all'adozione di nuove tecnologie per gestire la propria attività, nel giro di poche settimane le organizzazioni hanno subito livelli di cambiamento tali che, prima della crisi, non avremmo ritenuto possibile.

Di conseguenza, anche i professionisti hanno dovuto adattarsi. Non solo molte persone hanno lavorato da remoto - e alcuni continuano a farlo, mentre altri stanno tornando fisicamente in ufficio - ma è stato richiesta ad una percentuale significativa di professionisti di fungere da punto di riferimento, in modo da supportare l'azienda durante questo periodo di stasi. Alcuni si sono concentrati su nuove priorità, mentre altri si sono occupati di aree al di fuori delle loro consuete competenze. Alcuni sono stati persino spostati in un ruolo o reparto completamente diverso.

Tuttavia, man mano che le restrizioni iniziano a diminuire e che si pensa a come far ripartire le economie, sono previsti ancora ulteriori cambiamenti. Comprensibilmente tutto questo ha fatto in modo che molte persone stiano iniziando a domandarsi quali saranno le conseguenze per il proprio lavoro.

Come vorresti che fosse il tuo lavoro dopo la crisi?

Quelle persone a cui sono stati assegnati nuovi doveri e responsabilità durante questa crisi, è naturale che stiano iniziando a chiedersi se questi rimarranno parte del loro ruolo anche nei mesi futuri.

Se le tue mansioni lavorative sono cambiate in qualche modo durante la pandemia, il periodo di lockdown ti darà probabilmente l'opportunità di riflettere e capire come possono su come potranno adattarsi alle tue ambizioni e obiettivi di carriera - o se non potranno farlo affatto.

Per alcuni professionisti, le modifiche legate al proprio ruolo sono state accettate senza problemi. Tali cambiamenti potrebbero anche aver permesso loro di sperimentare abilità fino a quel momento non sfruttate, acquisendo esperienza in diversi ambiti e in generale spingendosi fuori dalla loro zona di comfort.

Altri, invece, avranno realizzato che i cambiamenti a cui si sono dovuti adattare a causa della crisi del coronavirus non sono affatto allineati con la direzione che vorrebbero prendesse la loro carriera. Forse ritengono di non aver avuto alcun vantaggio da questa esperienza e che le proprie competenze siano state utilizzate meglio nel loro ruolo pre-crisi, e quindi comprensibilmente vogliono ritornare a svolgere le loro attività solite il ​​più presto possibile.

In ogni caso, se dopo la crisi COVID-19 hai l'opportunità di intravedere un cambiamento permanente nel tuo ruolo che ti aiuterà a progredire nella tua carriera, questi consigli ti torneranno utili.

Vuoi mantenere i recenti cambiamenti nel tuo ruolo? Ecco cosa fare

Se desideri mantenere i cambiamenti apportati al tuo lavoro a causa del coronavirus, sia che si tratti di lavorare in un reparto diverso o ricoprire un ruolo con un focus differente, è importante esprimere questo tuo desiderio.

Puoi farlo organizzando un incontro con il tuo manager. Preparati per tempo a discutere di tutto quello che hai in mente:

  • dimostragli come hai avuto successo nel tuo nuovo ruolo e quale valore aggiunto ha significato per l'azienda;
  • condividi i feedback che hai raccolto da colleghi o dai team con cui hai lavorato;
  • indica quali delle tue capacità ti sono state utili nel nuovo ruolo e quelle nuove sviluppate in questo periodo;
  • fornisci informazioni su come il tuo nuovo ruolo potrà progredire o svilupparsi man mano che il business tornerà verso la normalità: quale altro valore aggiunto potrai apportare e come potrai anticipare le esigenze future dell'azienda?
  • illustra il modo in cui ti sei adattato ai cambiamenti con successo - la flessibilità sarà la chiave nella nuova realtà del mondo del lavoro;
  • spiega come questo nuovo ruolo si adatta alle tue aspirazioni di carriera nel lungo periodo

Vuoi tornare a ricoprire il tuo ruolo pre-crisi? Ecco cosa fare

In alternativa, il tempo che hai trascorso lavorando in un altro ruolo o concentrandoti su priorità leggermente diverse potrebbe averti portato a decidere che preferiresti continuare a d utilizzare le tue competenze nel tuo ruolo pre-COVID-19.

Se sei arrivato a questa conclusione, la preparazione per l'incontro con il tuo manager dovrebbe consentirti di:

  • spiegare il modo in cui ti è piaciuta la sfida del cambio di ruolo e di come ti sia adattato al meglio, ma che senti che il tuo ruolo pre-crisi si adatta meglio a te stesso e ti consente di aggiungere maggior valore al business;
  • illustrare il valore che il tuo lavoro pre-crisi apporta all'intera azienda. Dimostra come il tuo ruolo potrebbe svilupparsi nel nuovo mercato del lavoro e di come potrà contribuire a rendere il business "a prova di futuro". Ad esempio, sei in grado di sostenere in modo efficace che il ruolo è indispensabile e che sei desideroso di ricoprirlo in modo vantaggioso per l'azienda?
  • spiegare in che modo le competenze sviluppate durante la crisi COVID-19 ti aiuteranno a svolgere il tuo lavoro pre-lockdown anche meglio di prima. In effetti, potresti non aver semplicemente acquisito nuove skill da quando hai assunto il tuo nuovo ruolo, ma anche nuovi contatti, sviluppato nuove relazioni e migliorato la tua comprensione degli obiettivi dell'azienda e di come il tuo ruolo ti aiuti a conseguirli;
  • condividere eventuale supporto ricevuto in passato da professionisti senior;
  • dimostrare come il ritorno al tuo vecchio ruolo si adatterà ai tuoi obiettivi di carriera a lungo termine.

Prendi in mano la tua carriera

I consigli illustrati sopra ti permetteranno di portare avanti la tua carriera in una direzione gratificante, mentre la tua organizzazione entrerà nella sua nuova normalità, sia che tu voglia cambiare il tuo ruolo per sempre o invece tornare alle tue attività pre-crisi.

Se, tuttavia, dopo aver incontrato il tuo Manager, non sarai in grado di decidere la direzione da far prendere alla tua carriera - mantenere i tuoi nuovi compiti o tornare a quelli vecchi - potrebbe essere una buona idea cercare una nuova posizione lavorativa altrove. Puoi iniziare questo processo aggiornando il tuo CV con i dettagli delle nuove competenze e progetti a cui hai lavorato durante la crisi, prima di entrare in contatto con un Recruiter per iniziare la ricerca di un lavoro.

Ora è il momento di prendere il controllo della tua carriera e sentirti autorizzato a farlo. Ricorda sempre che, indipendentemente da ciò che accade intorno a te, sei tu l'architetto del tuo futuro e la persona che si trova nella posizione migliore per decidere i passi giusti da fare. Quindi, assicurati di avere ben chiaro dove vuoi che la tua carriera arrivi, in modo da poter prendere decisioni giuste e ottenere grandi risultati negli anni a venire.

 

Fonte: Hays Viewpoint

sw - candidati dx

Con così tante persone che lavorano da remoto a causa del Coronavirus, abbiamo raccolto informazioni utili per aiutarti in questo nuovo modo di lavorare.

Promo block - CV download

Promo block - Social

Seguici sui canali social