Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

6 SUGGERIMENTI PER MIGLIORARE IL TUO CV

migliorare cv response

Quando le persone cercano una nuova sfida professionale, solitamente assumono due tipologie di atteggiamenti. Alcuni sono proattivi: contattano i selezionatori ed inviano candidature per opportunità disponibli. Altri preferiscono aspettare l'offerta di lavoro che ritono più in linea con il proprio profilo professionale per candidarsi.

1.  Aggiorna regolarmente il tuo CV e i profili online

Aggiungi gli ultimi traguardi e successi raggiunti, aggiorna le tue conoscenze e capacità professionali sia sul CV sia sui profili online. Questo ti permetterà di presentarti sempre al meglio. Richiedi segnalazioni e referenze da parte di colleghi, così da completare il tuo curriculum. Assicurati che le informazioni inserite nel CV siano le stesse che si trovano nel web: eventuali incongruenze non ti faranno fare bella figura con i selezionatori.

2. Approfondisci le tue conoscenze

Guarda al futuro. Leggi blog interessanti, partecipa a convegni online ed entra
a far parte di un network del tuo settore di riferimento: in questo modo sarai sempre aggiornato e preparato sugli ultimi cambiamenti del mercato in cui lavori. Potrai adattare le tue competenze ai cambiamenti che vedrai susseguirsi. Una continua crescita professionale non sempre viene sviluppata solo grazie a corsi in aula. Perché non provi a migliorare le tue capacità già nella posizione lavorativa in cui ti trovi? Offriti volontario per un nuovo progetto, cerca un modello a cui tendere o richiedi di avere nuove opportunità. infine accertati che le tue competenze digitali continuino a progredire nel tempo.

3. Network

Iscriviti ad una associazione di categoria e partecipa ai Gruppi su Linkedin. Scrivi un post o condividi contenuti su un blog, e sii propositivo a partecipare ad eventuali iniziative che si presentano nel network che ti sei creato. Non aspettare che le opportunità vengano a te – fare networking significa costruire relazioni e porsi in una posizione ben in vista nel proprio settore di riferimento.

4. Il tuo profilo è ricercato sul mercato?

Il mercato del lavoro è sempre attivo, ma il numero di candidati validi è in diminuzione. Sia che le posizioni siano a tempo determinato o indeterminato, le aziende richiedono sempre profili ben specializzati in tutti i settori. Sai se il tuo profilo è uno di quelli più richiesti? E’ bene sempre essere informati su ciò che il proprio settore ricerca e sui trend che lo caratterizzano.

5. Aggiorna il tuo USP

Il tuo Unique Selling Point (USP) ti differenzia nel mercato tra i diversi candidati disponibili, in base alle tua capacità personali, esperienze e conoscenze. Esso è un elemento che spiega perché un selezionatore dovrebbe sceglierti in mezzo a molte altre persone. Aggiorna il tuo USP, per essere sicuro che trasmetta il valore che puoi portare in una azienda. Se non ne hai ancora uno, è bene definirlo subito

6. Rimani in contatto con il tuo selezionatore

Mantieni buoni rapporti con i selezionatori che incontri e chiedi loro aggiornamenti del tuo settore di riferimento. Questo ti permetterà di rimanere sempre informato sugli ultimi trends e novità, oltre che sulle opportunità di lavoro disponibili. Inoltre, potrai conoscere le ultime politiche retributive del mercato e le competenze più o meno richieste dalle aziende nell’ultimo periodo (Leggi la guida alle retribuzioni redatta da Hays).

Link utili